Orari di Qualcosa in più…

Ri-apriamo con: Qualcosa in più...
ORARI DI APERTURA:

Orario estivo in vigore dal 09/06 al 01/09
Lunedì: 15.00 – 18.30
Martedì – Venerdì: 9.00 – 12.30 | 15.00 – 18.30
Sabato: 9.00 – 12.30
Domenica: chiuso

Il negozio resterà chiuso per ferie dal 6 al 22 agosto. Riapre il 23.

cogli il quattro

Email this to someoneTweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+

Permalink link a questo articolo: http://www.buonastampa.it/wordpress/?p=4090

Lug 19 2018

DIO, CHE PIACERE!
Gilberto Borghi
Ed. San Paolo

Dio, che piacere! di Gilberto Borghi Ed. San Paolo

«Terminata la lettura di questo libro, viene immediato esclamare: finalmente, ecco il libro che aspettavamo! Con un ritmo musicale che alterna racconto e ragionamento, parole dei ragazzi e parola di Dio, audacia e saggezza, leggerezza e profondità, l’autore risponde alle curiosità, alle perplessità e alle domande – anche le più irriverenti – che gli vengono poste in classe dai suoi studenti durante l’ora di religione.

Da fine educatore, non evita alcuna obiezione, non arretra di fronte ad alcuna provocazione, parla di Dio e di piacere sessuale: fino in fondo, fino all’ultima parola, anche quella che si ha difficoltà a condividere. Stranamente, leggendo queste pagine che, di primo acchito, potrebbero sembrare provocatorie, avevo la sensazione di ricevere alcune risposte concrete agli appelli accorati che i Papi in questi anni ci hanno donato» (dalla Prefazione)

Email this to someoneTweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+

Permalink link a questo articolo: http://www.buonastampa.it/wordpress/?p=4996

Lug 18 2018

LA BAMBINA NEL BUIO
Antonella Boralevi
Ed. Baldini Castoldi

La bambina nel buio di Antonella Boralevi Ed. Baldini Castoldi

Mi troveranno. Vedranno il sangue sulle mani. Non avranno pietà. Come non ne ho avuta io. 1985. In una splendida villa della campagna veneta, Paolo e Manuela festeggiano i loro venti anni di matrimonio. Hanno una bambina dolcissima di undici anni, Moreschina.

Tutta la buona società di Venezia è accorsa alla loro festa. Camerieri in guanti bianchi, champagne nei calici di cristallo, danze, flirt, pettegolezzi, allegria.

Eppure, dentro la gioia, vibra una nota di inquietudine. Un’ansia che cresce a ogni pagina. La festa finirà con una tragedia indicibile. 32 anni dopo, una inglesina di trent’anni, Emma Thorpe, sbarca a Venezia.

Si porta dietro un segreto. E finisce in un Palazzo sul Canal Grande, che nasconde più segreti di lei. Il proprietario è il Conte Bonaccorso Briani. Un uomo durissimo, solitario e misterioso. Il destino mette sulla strada di Emma un seducente commissario siciliano, incallito sciupafemmine.

Indagano insieme in una Venezia affascinante e insolita, avvolta dalla nebbia, frustata dalla pioggia di novembre. In un crescendo di tensione e colpi di scena, il mistero di tanti anni prima trova finalmente soluzione.

È il mistero del buio che tutti ci abita. Antonella Boralevi ha scritto un romanzo potente che svela il cuore delle donne e affronta con coraggio i temi cruciali dell’anima contemporanea. E ci dice che l’unica salvezza è l’amore.

Email this to someoneTweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+

Permalink link a questo articolo: http://www.buonastampa.it/wordpress/?p=4476

Lug 17 2018

L’AMORE CHE TUTTO COMPIE
Dario Cornati
Ed. Libreria Vaticana

L'amore che tutto compie di Dario Cornati Ed. Libreria Vaticana

«L’amore è tutt’altro che cieco. Ci vede benissimo». Se fosse cieco non riuscirebbe a orientarsi. Non saprebbe dove andare. Non avrebbe un senso.

Sarebbe, come spesso accade, una parola fuori controllo, uno stato d’eccezione o d’emozione, senza alcun titolo a nominare Dio: a raccontare la grazia di Dio e i legami che contano.

Questa sembra essere la profonda convinzione che ha guidato per una vita intera Hans Urs von Balthasar, uno dei grandi teologi del Novecento.

Rileggendo con lui il saggio del 1963, Solo l’amore è credibile, attraverso le lenti d’ingrandimento della più accademica Trilogia e di un suo saggio gemello, riscopriremo la freschezza di un pensiero che restituisce all’amore il suo spessore di verità e di giustizia, il suo ethos.

Ordo amoris lo chiamava Agostino: non la mistica umanamente avvilente dell’amore puro, e nemmeno la religione spensierata del sentimento senza limite; piuttosto, l’affezione, condivisa col Figlio di Dio, per la bontà dei legami che plasmano e rigenerano il mondo nella speranza di agape. «Chi perde la propria vita, per amore mio e del vangelo, la salverà» (Mc 8,35).

Email this to someoneTweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+

Permalink link a questo articolo: http://www.buonastampa.it/wordpress/?p=4989

Lug 16 2018

E si avvicina la ripresa della catechesi…

Con teGesù è con meVenite con meLa vita con GesùGuida al catechismo
Ti aspettiamo con nuovi sussidi e con le proposte dell’Ufficio catechistico diocesano!
Email this to someoneTweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+

Permalink link a questo articolo: http://www.buonastampa.it/wordpress/?p=5067

Lug 16 2018

ERO STRANIERO E MI AVETE ACCOLTO
Anselm Grün
Ed. Messaggero

Ero straniero e mi avete accolto di Anselm Grün Ed. Messaggero

Fino a che punto siamo capaci di resistere alla diversità?

Quanti stranieri può sopportare una società, senza perdere la propria identità? Una società che ha perduto la propria identità non è capace di accogliere stranieri e integrarli nel proprio tessuto vitale.

Nel passato vi sono state integrazioni tra popoli ben riuscite e altre estremamente bellicose.

L’autore esamina il tema dell’essere straniero dapprima partendo dalla storia, e poi studiandolo dal punto di vista della psicologia e della fede.

Email this to someoneTweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+

Permalink link a questo articolo: http://www.buonastampa.it/wordpress/?p=5047

Post precedenti «