Feb 05 2019

IL RUMORE DELLE PAROLE
Vittorino Andreoli
Ed. Rizzoli

Il rumore delle parole di Vittorino Andreoli Ed. Rizzoli

Vittorino Andreoli mette in scena in queste sue nuove pagine un teatro della verità a tratti autobiografico. Smaschera i pregiudizi del nostro tempo, che considera la vecchiaia come l’età della vergogna, dimenticando che la fragilità del vecchio è la rappresentazione della condizione umana, del significato stesso dell’uomo nel mondo.

Al ventiduesimo piano di un condominio di periferia vive un vecchio. Non esce mai, non incontra nessuno, nemmeno i figli o i nipoti lo vanno a trovare. Il mondo che sta là fuori gli è estraneo, eppure lui sente che, pur non avendo più alcun ruolo sociale, la sua esistenza ha ancora un senso.

Del resto, che la vecchiaia inizi a sessantacinque anni è una pura convenzione stabilita dalla società fondata esclusivamente sul lavoro e sul denaro.

Così si siede davanti a un microfono e, invece di rompere la sua solitudine varcando la porta di casa diretto al bar o ai giardinetti, apre la porta verso l’universo virtuale ed entra nella rete.

Con grande “sospetto” e incertezza racconta le sue riflessioni su alcune parole che hanno riempito la sua esistenza. Democrazia, assurdità, bellezza e vecchiaia: sono questi i termini attorno a cui costruisce quattro lezioni virtuali.

Le sue sono parole al vento o c’è qualcuno disposto ad ascoltarlo? Con un certo stupore il vecchio scopre che il suo pubblico cresce lezione dopo lezione. Abbattuto il muro che lo escludeva da qualsiasi relazione, si rende conto di avere di nuovo una voce.

Sa di essere fragile, ma è proprio quella fragilità a renderlo più umano. Nella dimensione del “noi” che emerge a poco a poco, capisce che l’unica cosa che conta davvero è il presente e che “vivere non è parlare, ma correre da chi ha bisogno”.

Email this to someoneTweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+

Permalink link a questo articolo: http://www.buonastampa.it/wordpress/?p=5789

Feb 05 2019

Qualcosa in più…tutto da scoprire!

La libreria Buona stampa e il rinnovato presente

Appartiene alla tradizione culturale della nostra Chiesa la libreria “Buona Stampa” come segno di quella continua ricerca e passione che attraversa le comunità e i singoli nel campo della riflessione e formazione religiosa. Una presenza da sempre significativa e importante.
Bisognosa di una “aggiustatina” si è ripresentata, da un anno o poco più, nel tentativo di un servizio e di una progettualità che vanno via via definendosi meglio. Il nome è tutto un programma: “Qualcosa in più – Buona Stampa”.

La gestione è affidata a un’associazione che fa riferimento alla diocesi pur nella sua autonomia e dichiara, proprio nello statuto, di devolvere i possibili utili di bilancio a sostegno di progetti caritativo-missionari dentro e fuori i confini diocesani.
Il personale dipendente è affiancato da un buon numero di generosi volontari che assicurano presenza e disponibilità.

Anche la proposta di mercato è stata rivisitata e ampliata. Rimane certamente interessante, vincolante e di primaria importanza la proposta di libri di settore – teologia, esegesi, spiritualità, catechesi, animazione – a cui si aggiunge un’attenzione particolare alle produzioni artistiche e di narrativa e letteratura, come pure di iconografia e oggettistica. Una serie di prodotti artigianali provenienti da diversi monasteri spazia tra marmellate, tisane, liquori, miele e birre.

La proposta delle Bomboniere Solidali è promossa insieme all’associazione “Il telaio della missione” con prodotti artigianali, etnici e diverse proposte di manufatti opera di volontari. Il ricavato è anch’esso a sostegno di progetti missionari.

Infine una ricca esposizione e vendita di artistici e ricercati paramenti religiosi provenienti da laboratori artigianali che è possibile personalizzare secondo i propri gusti e le necessità.
Tutto questo è proposto per rendere lo spazio del negozio un luogo d’incontro e di amicizia, una possibilità culturale e sociale, un centro propulsore di riflessione attorno ai temi della religione e della vita, uno spazio di solidarietà concreta e novità di proposta.

Farsi conoscere è il primo obiettivo affidato in parte a queste poche righe.
Vi invitiamo a venire a visitare il negozio dove ci sono varietà di oggetti religiosi per acquisti personali e regali nelle diverse circostanze della vita.

Tutto qui, speriamo che sia…qualcosa in più!
Lo staff della libreria

Libreria Buona Stampa negozio

Email this to someoneTweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+

Permalink link a questo articolo: http://www.buonastampa.it/wordpress/?p=5759

Feb 05 2019

I santi camminano con noi

In libreria una ricca raccolta di volti e storie per bambini e ragazzi che vogliono conoscere la fede tramandata dai più grandi esponenti del cristianesimo come Paolo VI e Madre Teresa di Calcutta

libri-dei-santi-per-ragazzi

Email this to someoneTweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+

Permalink link a questo articolo: http://www.buonastampa.it/wordpress/?p=5776

Feb 05 2019

Alcune occasioni scontatissime….

Offerte libreria Buona Stampa

Sono presenti in negozio offerte per libri fino al 50% di sconto. Approfittane finchè sei in tempo per ampliare la tua collezione di libri venendo a trovarci in negozio.

Email this to someoneTweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+

Permalink link a questo articolo: http://www.buonastampa.it/wordpress/?p=5770

Feb 05 2019

Articoli regalo in gres

Personalizzabili con nome e dedica

Offerte natale Vitorchiano, Camaldoli, Buccinasco

Opere d’arte in gres per regali che possano essere significavi, pregevoli e con un richiamo alla simbologica cristiana.
E’ possibile la personalizzazione degli oggetti con il nome, le date e la dedica per le diverse ricorrenze.

Alcune opere:

Offerte Cesti di natale 2018
Cesto di natale 2018 premium
Cesto di natale 2018 premium
Email this to someoneTweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+

Permalink link a questo articolo: http://www.buonastampa.it/wordpress/?p=5767

Post precedenti «

» Post successivi