Archivio Tag: GIorgio Faletti

Lug 20 2015

Classifica della settimana

285Per questa settimana, resta al primo posto l’enciclica di Papa Francesco, in assoluto il testo più apprezzato dal pubblico. Nelle new entry, troviamo le raccolte di scritti di Santa Teresa di Lisieux, con prefazione di Benedetto XVI, e un testo sulla questione gender, un saggio attuale ed innovativo.

1) Papa Francesco, LAUDATO SI’ (Elledici, 1,90€)
2) Testimonianze, AMARE E’ DARE TUTTO (Città Nuova, 10€)
3) Enzo Bianchi, RACCONTARE L’AMORE (Rizzoli, 16€)
4) Claudio Calzana, LUX (Giunti, 12€)
5) Teresa di Gesù Bambino, STORIA DI UN’ANIMA (Edizioni OCD, 10€)
6) Giorgio Faletti, LA PIUMA (Baldini&Castoldi, 13€)
7) Massimo Recalcati, LE MANI DELLA MADRE (Feltrinelli, 16€)
8) Antonio Socci, AVVENTURIERI DELL’ETERNO (Rizzoli, 18€)
9) Giorgio Maria Carbone, GENDER, L’ANELLO MANCANTE? (ESD, 14€)
10) Zygmunt Bauman, Ezio Mauro, BABEL (Laterza, 16€)

Email this to someoneTweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+

Permalink link a questo articolo: http://www.buonastampa.it/wordpress/?p=2697

Giu 05 2015

La logica dell’amore

PAPAFRA“Non abbiate paura. Non temete. Perchè la logica dell’amore è la libertà dalla paura della morte.” è una delle frasi principali della recente pubblicazione di Jorge Mario Bergoglio, che anche per questa settimana si aggiudica il gradino più alto del podio.

1)Papa Francesco, La logica dell’amore (Rizzoli, €10)
2)Lucetta Scaraffia, Andare per monasteri (Il Mulino, €12)
3)Claudio Calzana, Lux (Giunti, €12)
4)Jon Sobrino, Romero. Martire di Cristo e degli oppressi (Emi, €17)
5) Angelo Roma, Ancora più vita (Mondadori, €16.90)
6)Massimo Recalcati, Le mani della madre (Feltrinelli, €16)
7)Giorgio Faletti, La piuma (Baldini&Castoldi, €13)

Email this to someoneTweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+

Permalink link a questo articolo: http://www.buonastampa.it/wordpress/?p=2595

Lug 05 2014

Giorgio Faletti R.i.p.

Faletti_thumb
Si è spento oggi a Torino, a soli 63 anni, Giorgio Faletti, un personaggio sorprendente che ha raggiunto l’apice del successo come scrittore con “Io uccido”, “Niente di vero tranne gli occhi” e “Io sono Dio”.
Noi di Buonastampa lo ricordiamo per il posto importante che ha occupato nello scenario del thriller/noir italiano; senza dimenticare l’ingegno molteplice che gli aveva consentito di essere al contempo cantante, paroliere, pittore, cabarettista, e chissà quante altre vite ancora. Buon riposo, Giorgio, anzi no: datti da fare anche lassù, chissà quanti da quelle parti hanno ancora bisogno di ridere e pensare.
 

Email this to someoneTweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+

Permalink link a questo articolo: http://www.buonastampa.it/wordpress/?p=1552