Archivio Tag: Marcianum Press

Apr 20 2017

MISERICORDIA E GIUSTIZIA S’INCONTRERANNO?
Francesco Moraglia, Adelchi d’Ippolito
Postfazione di Ferruccio de Bortoli
Marcianum Press

Misericordia e giustizia s'incontreranno? di Francesco Moraglia e Adelchi d'Ippolito

«Quando Dio opera con misericordia, non agisce contro la sua giustizia, ma compie qualcosa oltre i limiti della sua giustizia […]. Da ciò appare che la misericordia non toglie via la giustizia, ma è in qualche modo coronamento della giustizia»
«La misericordia […] fa andare ben oltre la giustizia, ma certamente l’andare “oltre” la giustizia non significa “contro” la giustizia o in senso opposto alla giustizia» (Adelchi d’Ippolito).
(Tommaso d’Aquino)
Su tema ostico e affascinante del rapporto tra misericordia e giustizia si sono incontrati e hanno dialogato a lungo, in un tiepido e luminoso pomeriggio d’autunno veneziano, il Patriarca Francesco Moraglia e il Procuratore aggiunto della Repubblica Adelchi D’Ippolito.
L’evento ha suscitato l’attenzione e il coinvolgimento di moltissime persone (numerose, in particolare, le autorità presenti) che hanno affollato, in quella circostanza, la splendida e ospitale Scuola Grande di S. Rocco a Venezia a pochi giorni di distanza dalla chiusura dell’Anno giubilare straordinario della Misericordia.
Questa pubblicazione riporta fedelmente gli esiti di quel dialogo originale, suggestivo e ricco di sane provocazioni che possono tuttora rilanciare interrogativi ed offrire, magari, qualche inizio o cenno di risposta. Il tutto è arricchito dall’intervento, realizzato appositamente per tale pubblicazione, del giornalista Ferruccio de Bortoli.
«Ritengo […] che giustizia e misericordia – nel rispetto delle loro specificità – si debbano incontrare non “ibridandosi” fra loro ma, piuttosto, comprendendo che la giustizia – anche quando è perseguita in modo rigoroso – è pur sempre una giustizia umana e imperfetta e che l’uomo è sempre “oltre” i necessari paletti posti dalla giustizia. E, allora, la misericordia è qualcosa che incontra ed accompagna la giustizia, come la giustizia è qualcosa che incontra e accompagna la misericordia» (Francesco Moraglia).
«Il colloquio […] fra il patriarca di Venezia Francesco Moraglia e il procuratore aggiunto della Repubblica Adelchi d’Ippolito […] ha il raro pregio della chiarezza e della sincerità. Chiarezza nell’esposizione delle idee e dei concetti. Sincerità nel definire i propri ruoli» (Ferruccio de Bortoli).

Email this to someoneTweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+

Permalink link a questo articolo: http://www.buonastampa.it/wordpress/?p=2991

Apr 20 2017

LA COMBINAZIONE
Santi Pullarà
prefazione di Alessandro Fo postilla di Maria Rosa Tabellini
Marcianum Press

La combinazione di Santi Pullarà

La combinazione è un ‘romanzo di deformazione’: segue infatti la storia di un ragazzo nato in una famiglia di mafiosi, e, così, fatalmente destinato a subire una serie di condizionamenti che lo porteranno a essere ‘combinato’ giovanissimo in Cosa Nostra.
Dietro il velo della fiction, questo particolare romanzo storico attraversa tre generazioni di famiglie di mafia, seguendo l’ascesa di un piccolo gruppo locale (l’immaginaria Villalta è in realtà Corleone), fino alla sua conquista dell’egemonia in Sicilia. Lo vede scatenare quindi una guerra intestina (con evidenza la Seconda di mafia), e poi un feroce scontro con lo Stato, con i relativi omicidi eccellenti, fino al declino determinato dalle collaborazioni di giustizia.
Regole e meccanismi di Cosa Nostra sono qui ricostruiti con precisione: Santi Pullarà non è un «collaboratore di giustizia», ma un protagonista che, dopo aver bruciato la propria vita in questa dispersione, ha intrapreso un percorso di recupero nel quale la rigenerazione attraverso la cultura e la scrittura hanno giocato un ruolo centrale.
Monumento di un personale riscatto, La combinazione schiude un universo delittuoso narrandolo ‘dal di dentro’, e illustrandone così non solo alcuni punti cruciali di difficile penetrazione, ma soprattutto certi snodi anche psicologici e addirittura quasi ideologici che ne hanno alimentato presa e diffusione. E non in un saggio, ma pienamente nella forma romanzo.

Email this to someoneTweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+

Permalink link a questo articolo: http://www.buonastampa.it/wordpress/?p=2985

Apr 20 2017

LA BATTAGLIA TRA ISLAM E CAPITALISMO
Sayyid Qutb
Marcianum Press

La battaglia tra Islam e capitalismo di Sayyid Qutb

Un romanzo sulle vicende dell’infanzia di Gesù.
L’Autore arricchisce il dato evangelico di dialoghi e del racconto di situazioni che possono verosimilmente essere accaduti a Maria e Giuseppe prima della nascita del bambino e poi nella casa di Nazaret.
Fabio Mandato, giovane giornalista, apre uno spazio‐ laboratorio interiore con l’atteggiamento di chi si mette alla ricerca, di chi ha il cuore disposto a cogliere i segni, anche piccoli, che il Signore dà a ciascuno nell’oggi della storia
Quello che il lettore incontrerà sono pagine semplici ma dense di Parola, sono scene quotidiane, feriali, vissute tra Nazaret, Ain Karem, Betlemme, Gerusalemme. Tra le piccole contrade e la grande città di Dio, dove il Signore ha manifestato concretamente la sua potenza e la sua presenza, nell’umanità di uomini e donne disposte a dire il loro “sì” ad un progetto più grande, ad un piano di bene che non ammette ripensamenti
I cinque misteri della gioia sono ancora oggi per noi l’occasione di entrare nel Mistero del Natale, ma anche di prepararci agli eventi della passione, morte e risurrezione di Cristo, che già s’intravvedono nell’infanzia dell’unigenito Figlio di Dio.
Con uno stile dialogico, il testo vuole quindi presentare l’annunciazione dell’angelo alla Vergine, la sua visita alla cugina Elisabetta, gli eventi di Betlemme, l’incontro del piccolo Gesù con il vecchio Simeone e la profetessa Anna, la presentazione di Gesù al Tempio di Gerusalemme e il suo ritrovamento, nel Tempio, tra i dottori della legge.

Email this to someoneTweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+

Permalink link a questo articolo: http://www.buonastampa.it/wordpress/?p=2982

Apr 20 2017

GUIDATI DA UNA STELLA
Fabio Mandato
Marcianum Press

Guidati da una stella di Fabio Mandato

Un romanzo sulle vicende dell’infanzia di Gesù.
L’Autore arricchisce il dato evangelico di dialoghi e del racconto di situazioni che possono verosimilmente essere accaduti a Maria e Giuseppe prima della nascita del bambino e poi nella casa di Nazaret.
Fabio Mandato, giovane giornalista, apre uno spazio‐ laboratorio interiore con l’atteggiamento di chi si mette alla ricerca, di chi ha il cuore disposto a cogliere i segni, anche piccoli, che il Signore dà a ciascuno nell’oggi della storia
Quello che il lettore incontrerà sono pagine semplici ma dense di Parola, sono scene quotidiane, feriali, vissute tra Nazaret, Ain Karem, Betlemme, Gerusalemme. Tra le piccole contrade e la grande città di Dio, dove il Signore ha manifestato concretamente la sua potenza e la sua presenza, nell’umanità di uomini e donne disposte a dire il loro “sì” ad un progetto più grande, ad un piano di bene che non ammette ripensamenti
I cinque misteri della gioia sono ancora oggi per noi l’occasione di entrare nel Mistero del Natale, ma anche di prepararci agli eventi della passione, morte e risurrezione di Cristo, che già s’intravvedono nell’infanzia dell’unigenito Figlio di Dio.
Con uno stile dialogico, il testo vuole quindi presentare l’annunciazione dell’angelo alla Vergine, la sua visita alla cugina Elisabetta, gli eventi di Betlemme, l’incontro del piccolo Gesù con il vecchio Simeone e la profetessa Anna, la presentazione di Gesù al Tempio di Gerusalemme e il suo ritrovamento, nel Tempio, tra i dottori della legge.

Email this to someoneTweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+

Permalink link a questo articolo: http://www.buonastampa.it/wordpress/?p=2979

Apr 20 2017

FAVOLE PER TE
Roberta Comin
Marcianum Press

Favole per te di Roberta Comin

Bambini, animali e fantasia sono gli elementi di queste favole. Un modo facile per raccontare situazioni e sensazioni, sentimenti e rapporti che, conditi con la fantasia, parlano della realtà rendendo possibile quello che altrimenti sarebbe difficile spiegare.
Il libro racconta, attraverso dei piccoli, saggi personaggi, la trasformazione e l’evoluzione dei sentimenti e delle emozioni. Le cinque favole di questa nuova raccolta sono ricche di sfumature e di significati, grazie ai quali è possibile aiutare bambini e adolescenti a crescere e affrontare, in modo giocoso e sorridente, le problematiche trattate.
L’autrice adopera uno stile leggero e di facile lettura anche per i più piccoli o per quelli che, non amando troppo leggere, si demotivano di fronte a un racconto lungo; ogni favola offre l’opportunità di trattare temi sempre diversi, ma sempre in modo semplice e immediato. Con le sue parole, le favole saltellano fuori dalle righe accompagnando grandi e piccoli verso il sorriso e la soluzione serena di problemi e conflitti.
I temi trattati sono molto importanti: dal bullismo all’invidia, dalla difficoltà di identificazione alla gelosia per poi sfociare tutti nel valore del non rispondere alle provocazioni, dell’essere gentili, dell’altruismo e aiuto reciproco.
L’autrice ci prende per mano, ci aiuta a identificarci con i vari personaggi e a crescere ma, soprattutto, a far crescere i nostri ragazzi.

Email this to someoneTweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+

Permalink link a questo articolo: http://www.buonastampa.it/wordpress/?p=2974

Post precedenti «

» Post successivi