Archivio Tag: Vita e Pensiero

Lug 04 2018

ELOGIO DELLA SETE
José Tolentino Mendonça
Ed. Vita e pensiero

Elogio della sete di José Tolentino Mendonça Ed. Vita e pensiero

Tutti sanno cosa vuol dire avere sete. È un’esperienza comune a ogni essere vivente, eppure possiede molteplici sfaccettature.

Rimanda a significati di concretezza fisiologica come di tensione simbolica. Dice di bisogni e di desideri. Di vuoto e di slancio verso il pieno. Di tristezza e di morte come di ricerca attiva della freschezza di una sorgente.

Avere sete e dissetarsi: di questo parla José Tolentino Mendonça nelle sue riflessioni che hanno guidato gli esercizi spirituali nel tempo di Quaresima per Papa Francesco e la Curia romana, e che ora sono qui raccolte.

C’è la sete vera, quella delle periferie del mondo, la sete di cui si muore, e c’è la sete che è dolore dell’anima, vulnerabilità estrema di una vita che non trova via d’uscita.

C’è la sete che è malattia dell’essere sempre insoddisfatti, prigionieri della mercificazione del desiderio, ma c’è anche la sete che fa muovere, che diventa spinta per un nuovo viaggio esistenziale.

È soprattutto questo, l’opportunità di crescita umana e spirituale offerta dalla sete, che a Tolentino preme sottolineare, ricercandone le tracce nelle Scritture come nella letteratura e nella poesia.

Dalla samaritana che nel dialogo con Gesù scopre che non è dell’acqua del pozzo che ha sete, al desiderio di vedere il volto di Dio come sete viscerale di tutto il creato; dalla sete del Crocifisso che è sete degli uomini, alla beatitudine della sete che amplifica il nostro desiderio, la nostra ricerca di Dio.

Fino alla scoperta del dono che la sete ci fa, l’acqua viva dello Spirito, e alla consolazione senza pari che proviamo nell’abbraccio dell’ultima frase di Gesù contenuta nelle Scritture, nel Libro dell’Apocalisse: «Chi ha sete, venga».

Email this to someoneTweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+

Permalink link a questo articolo: http://www.buonastampa.it/wordpress/?p=4953

Giu 15 2018

SPIRITUALITÁ E POLITICA
Luigina Mortari
Ed. Vita e pensiero

Spiritualità e politica di Luigina Mortari Ed. Vita e pensiero

Oggi più che mai occorre riprendere, e a volte anche ricostruire, quell’intreccio tra spiritualità e politica che dà senso e forma alla nostra esistenza singolare e plurale.

Perché se l’uomo è, per definizione aristotelica, un animale politico, cioè un essere che vive nella pluralità della polis, è anche vero che ciascun uomo di fronte al progetto dell’esistenza si pone da solo, con la sua originalità unica.

Ecco allora la necessità di riflettere sulle questioni essenziali che accompagnano la costruzione del senso dell’esistenza (oggetto della spiritualità) per arrivare a disegnare l’orizzonte del proprio camminare nel tempo e nella comunità umana (che è essenza della politica).

È quanto fanno gli autori di questo libro, che declinano il tema in modi diversi e peculiari: rintracciando le intime connessioni tra politica e anima nella filosofia greca; dialogando con le riflessioni della modernità, da Hannah Arendt a Simone Weil, da Heidegger a Lévinas, a Weber e tanti altri;

ricostruendo le sembianze dello ‘spazio interiore’ come primo spazio di libertà e di resistenza; puntando l’attenzione sulle forme etiche del prendersi cura e dello sguardo accogliente nei confronti del diverso e della fragilità così facilmente ostaggio della violenza;

ripercorrendo la metamorfosi dello spirituale e la sua resilienza nella società dell’imperio economico e secolare…

Questa è la strada da percorrere se si vuol togliere la spiritualità dal recinto chiuso della vita unicamente privata e restituire alla politica il senso di pratica al servizio della comunità, orientata a costruire una polis dove vivere una vita giusta, bella e buona.

Email this to someoneTweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+

Permalink link a questo articolo: http://www.buonastampa.it/wordpress/?p=4535

Dic 12 2017

ADAMO DOVE SEI?
Gianfranco Ravasi
ed. Vita e Pensiero

Adamo Dove Sei? di Gianfranco Ravasi ed. Vita e PensieroLa domanda che Dio rivolge ad Adamo all’inizio della Bibbia – «Dove sei?» – risuona oggi nella sua intatta attualità.
Stanno infatti avvenendo profonde mutazioni antropologiche che determinano un panorama inedito nella vicenda umana: si pensi alle nuove frontiere della genetica e delle neuroscienze, all’intelligenza artificiale, al transumanesimo dei cyborg; ma ancora all’infosfera, ai social network, fino allo sfumare della differenza sessuale nella teoria del gender.
Questa transizione pone interrogativi sull’uomo davvero radicali, a cui il sapere, anche della religione, fa fatica a rispondere. Il cardinale Ravasi in questo libro descrive lucidamente il nuovo paesaggio dell’umano, evitando gli estremi opposti del rimpianto di un mondo ordinato che non esiste più o dell’acritica accettazione di quanto accade.
Il saggio è mosso piuttosto da una ricerca equilibrata e sapiente che attinge la sua forza e vitalità a quel ‘grande codice’ della visione umana in Occidente che è stata la Bibbia.
In quest’epoca di profondi cambiamenti sociali e culturali, per inoltrarci nell’ignoto del nostro futuro è indispensabile tenere insieme presente e passato, classicità e modernità, arti e scienze, filosofia e tecnologia.
Lo stesso cristianesimo, mantenendosi fedele alla sua identità e al tesoro di verità che custodisce, sempre si ripensa e riesprime nel dialogo con le nuove situazioni storiche, mostrando così la sua perenne novità.

Email this to someoneTweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+

Permalink link a questo articolo: http://www.buonastampa.it/wordpress/?p=3532

Feb 23 2015

Un silenzio tutto da leggere

20150209_163028 Dopo quello dedicato al mondo islamico , ecco un nuovo percorso di lettura, particolarmente attuale in tempi distratti e rumorosi come il nostro. Sapersi ritagliare uno spazio nella vita odierna, caotica e frenetica, è necessario. Accettare il silenzio ed aiutarsi con esso a scoprire sé stessi ed il mondo, è fondamentale. Uno sconto speciale è riservato a chi acquista almeno tre titoli della serie.
 
BIOGRAFIA DEL SILENZIO Pablo D’Ors, Vita e Pensiero (12,00 €)
Un invito alla meditazione da chi la conosce bene: Pablo D’Ors sprona a fermarsi ed ascoltare, perseverare e scoprire le innumerevoli virtù della quiete.
SILENZIO Duccio Demetrio, Edizioni Messaggero Padova (14,00 €)
Scoprire il silenzio, praticarlo ed ascoltare: il silenzio non esiste senza il rumore.
L’ARTE DI TACERE Abate Dinouart, Sellerio Editore Palermo (6,00 €)
Direttamente da fine ‘700, questo saggio di un abate. Quando l’arte di tacere si intreccia con l’arte della parola.
SILENZIO Mario Brunello, Il Mulino (11,00 €)
Mario Brunello è un musicista che ama portare la musica al di fuori dei luoghi tradizionali, liberandola nei luoghi più silenziosi ed impensati. Il suono ed il silenzio, nuovamente coprotagonisti della realtà e, in questo caso, dell’arte.
IL MORMORIO DELLE DUNE Jean-Pierre Valentin, Ediciclo Editore (8,50 €)
Un documentarista alle prese con la vita nel deserto: egli ci descrive come essa appare, in tutta la sua essenzialità e con tutti i suoi rituali. Un reportage immerso nel silenzio delle dune che, forse, totalmente silenzio non è.
CERTI SILENZI Nicoletta Prandi e Angela Maria Antuono, Diamond Editrice (9,00 €)
Personaggi e storia di Bergamo spiccano in questo libro corredato da fotografie: una prospettiva tutta locale.
 

Email this to someoneTweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+

Permalink link a questo articolo: http://www.buonastampa.it/wordpress/?p=2442

Nov 26 2014

Deleuze e la filosofia contemporanea

IMG_0348
In tempo pressoché reale ecco un’immagine della presentazione di questa sera in libreria: il libro è “Gilles Deleuze dall’estetica all’etica”, di James Organisti, che l’Autore ha proposto insieme ai professori Marassi e Fornari. Gran bel dibattito, molto attuale, sui destini della filosofia a partire dall’opera del pensatore francese.
 

Email this to someoneTweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+

Permalink link a questo articolo: http://www.buonastampa.it/wordpress/?p=2271

Post precedenti «