Archivio Tag: Vittorino Andreoli

Feb 05 2019

IL RUMORE DELLE PAROLE
Vittorino Andreoli
Ed. Rizzoli

Il rumore delle parole di Vittorino Andreoli Ed. Rizzoli

Vittorino Andreoli mette in scena in queste sue nuove pagine un teatro della verità a tratti autobiografico. Smaschera i pregiudizi del nostro tempo, che considera la vecchiaia come l’età della vergogna, dimenticando che la fragilità del vecchio è la rappresentazione della condizione umana, del significato stesso dell’uomo nel mondo.

Al ventiduesimo piano di un condominio di periferia vive un vecchio. Non esce mai, non incontra nessuno, nemmeno i figli o i nipoti lo vanno a trovare. Il mondo che sta là fuori gli è estraneo, eppure lui sente che, pur non avendo più alcun ruolo sociale, la sua esistenza ha ancora un senso.

Del resto, che la vecchiaia inizi a sessantacinque anni è una pura convenzione stabilita dalla società fondata esclusivamente sul lavoro e sul denaro.

Così si siede davanti a un microfono e, invece di rompere la sua solitudine varcando la porta di casa diretto al bar o ai giardinetti, apre la porta verso l’universo virtuale ed entra nella rete.

Con grande “sospetto” e incertezza racconta le sue riflessioni su alcune parole che hanno riempito la sua esistenza. Democrazia, assurdità, bellezza e vecchiaia: sono questi i termini attorno a cui costruisce quattro lezioni virtuali.

Le sue sono parole al vento o c’è qualcuno disposto ad ascoltarlo? Con un certo stupore il vecchio scopre che il suo pubblico cresce lezione dopo lezione. Abbattuto il muro che lo escludeva da qualsiasi relazione, si rende conto di avere di nuovo una voce.

Sa di essere fragile, ma è proprio quella fragilità a renderlo più umano. Nella dimensione del “noi” che emerge a poco a poco, capisce che l’unica cosa che conta davvero è il presente e che “vivere non è parlare, ma correre da chi ha bisogno”.

Email this to someoneTweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+

Permalink link a questo articolo: http://www.buonastampa.it/wordpress/?p=5789

Gen 31 2018

IL SILENZIO DELLE PIETRE
Vittorino Andreoli
Ed. Rizzoli

Il silenzio delle pietre di Vittorino Andreoli ed. RizzoliSiamo nel 2028 e l’unica libertà che sembra essere rimasta all’uomo è la fuga dalla città.

Così il protagonista di questo romanzo, ormai segregato tra le quattro mura della sua abitazione, terrorizzato anche solo dall’idea di aprire la porta, decide di andarsene.

Lontano da tutti, dai rumori, dal caos, da un mondo dove è diventato impossibile vivere. Lontano da chi occupa abusivamente ogni spazio intorno a lui.

Vittorino Andreoli immagina un futuro che somiglia molto al nostro presente, ma dove le ingiustizie si sono ancor più esasperate e, nonostante il benessere raggiunto grazie alle grandi scoperte, tutto parla di una situazione a un passo dal baratro.

Una casa isolata, affacciata sull’oceano nel Nordovest della Scozia, sembra il luogo ideale per ritrovare un po’ di pace: una baia abitata soltanto da uccelli marini e, a ridosso, montagne che nel tempo si sono trasformate per l’azione del vento.
È qui, osservando la perfezione di un ambiente rimasto invariato dal giorno della creazione, nel silenzio delle pietre, che riesce finalmente ad analizzare con maggiore distacco le contraddizioni che lo hanno spinto a cercare la solitudine estrema.
Inebriato da tanta bellezza, si lascia tentare dall’idea di non tornare mai più, trasformando quella che doveva essere una parentesi temporanea in una scelta definitiva.

Eppure, anche l’idillio, visto più da vicino, rivela lati meno luminosi.
Ma soprattutto, nella più completa solitudine, si cancella ogni possibile relazione umana, ogni sentimento si spegne.
La distanza poi cambia la prospettiva e apre uno spiraglio di luce e di speranza sui mali della metropoli.
Quest’uomo può forse tornare a indossare gli eleganti abiti di città che aveva chiuso in un armadio al suo arrivo in Scozia? O invece, chissà, un’altra libertà è possibile?

Email this to someoneTweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+

Permalink link a questo articolo: http://www.buonastampa.it/wordpress/?p=3651

Feb 24 2014

Classifica Buonastampa della scorsa settimana

non.dirmi_.che_.hai_.paura_
La nostra classifica definitiva della scorsa settimana eccola qua:
Sergio Colombo, Sul coraggio, Edizioni Gruppo Aeper € 3,00
Zanotti-Sorkine, I tiepidi vanno all’inferno, Mondadori € 14,90
Vittorino Andreoli, L’educazione (im)possibile, Rizzoli € 18,50
Marcello D’orta, La Madonna fece un guaio con l’Angelo, Piemme € 9,90
Andrea Tornielli, I fioretti di papa Francesco, Piemme € 12,00
Vito Mancuso, Sinai, Fabbri € 16,50
Alan Friedman, Ammazziamo il gattopardo, Rizzoli € 18,00
Giuseppe Cattozzella, Non dirmi che hai paura Feltrinelli € 15,00
Come vedete, ce n’è un po’ per tutti i gusti: libri di argomento religioso accanto a saggi come quello di Frieman, che sta diventando un caso editoriale, fino alla storia di Samia, la ragazzina somala che partecipò alle Olimpiadi di Pechino, raccontata da Cattozzella.
 

Email this to someoneTweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+

Permalink link a questo articolo: http://www.buonastampa.it/wordpress/?p=455

Feb 19 2014

Classifica in immagine

foto
E per completare il post di poco fa, ecco l’immagine con la classifica di questi giorni.
 

Email this to someoneTweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+

Permalink link a questo articolo: http://www.buonastampa.it/wordpress/?p=416

Feb 19 2014

E voi quale preferite?

images Ecco la nostra classifica dei libri più venduti, classifica diciamo pure in tempo reale visto che la aggiorniamo quasi a ogni momento. Entra subito in prima posizione il libro di don Sergio Colombo, Sul coraggio, a ruota lo segue mons. Capovilla, a breve cardinale. Tengono bene il maestro D’Orta e il libro su Parenzan.
1 Sergio Colombo, Sul coraggio, Edizioni Gruppo Aeper € 3,00
2 Loris Francesco Capovilla, Predicate il Vangelo ad ogni creatura, Corponove € 15,00
3 Vittorino Andreoli, L’educazione (im)possibile, Rizzoli € 18,50
4 Marcello D’Orta, La Madonna fece un guaio con l’Angelo, Piemme € 9,90
5 Susanna Tamaro, Illmitz, Bompiani, € 14,00
6 Francesco Roncalli, Lucio Parenzan e i suoi ragazzi, Velar € 14,00
7 Ferruccio Parazzoli, Gesù e le donne, Paoline, € 24,00
8 Valeria Parrella, Ma quale amore, Einaudi, € 10,00
 

Email this to someoneTweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+

Permalink link a questo articolo: http://www.buonastampa.it/wordpress/?p=409